Cerca nel blog

mercoledì 17 ottobre 2012

TUTTE LE ZUCCHE DEL MONDO...




La famiglia delle zucche (famiglia delle Cucurbitacee), originaria dell’America Centrale, comprende specie molto diverse tra loro per forma, fusto, colore e dimensioni sia del frutto che del seme. 

Generalmente si distinguono due famiglie di zucche: quella delle zucche da inverno e quella delle zucche da zucchini. 

La zucca da zucchini ha un aspetto cespuglioso e come ben noto di essa si consumano anche i fiori. Le zucche da inverno invece sono specie a fusto arrampicante e comprendono le zucche a turbante o ovoidali e quelle claviformi.

Le zucche ovoidali (Cucurbita maxima) hanno frutti spessi, molto grandi che possono arrivare fino a 80 kg, buccia variamente colorata, polpa gialla, farinosa e dolce. A questa specie appartengono:
  • le zucche a turbante: largamente coltivata nell’Italia centrale e meridionale, presenta grossi frutti con costole di un colore rosso-arancio intenso.

  • la zucca marina di Chioggia: caratterizzata da un fusto molto lungo e un frutto tondo ma schiacciato ai poli con costole molto pronunciate e rugose di colore verde e polpa gialla-arancione.


  • la zucca gialla mammouth: con frutto enorme avente costole molto pronunciate e schiacciato ai poli, con polpa gialla dolciastra.


  • la zucca grigia di Bologna: presenta una colorazione aranciata con sfumature grigie, molto conosciuta per la preparazione delle marmellate.



Le zucche claviformi (Cucurbita moscata) hanno un frutto allungato o cilindrico, più o meno curvato all’apice, buccia di colore verde scuro o arancione, polpa giallo-arancio, dolce e tenera.
A questa specie appartengono:

  • la zucchina trombetta di Albenga: comunemente chiamata trombetta, deve il suo nome alla forma allungata del frutto ed al fatto che, crescendo allo stato spontaneo adagiata sul terreno, esso tende a ritorcersi a mo' di tromba.


  • la zucca piena di Napoli: presenta foglie verdi con chiazze grigie, frutto allungato e cilindrico con estremità ingrossata e appena ricurvo, e buccia gialla-rossastra con polpa gialla e dolce.

  • la zucca Violina: è caratterizzata da un frutto con buccia tipicamente rugosa e una polpa molto dolce. Viene particolarmente apprezzata per la sua conservabilità nel tempo.